martedì 27 gennaio 2009

DA GARAGE

Lorenzo mi ha dato l'idea di pubblicare un post che ci potesse illuminare sulle mescole dei copertoncini.......piuttosto che copincollare spudoratamente, preferisco linkarvi al sito Vittoria che contiene altre cosucce interessanti quali nomenclatura, istruzioni di montaggio, smontaggio e manutenzione.
Buona Lettura, Luk.


http://www.vittoria.com/index.php?option=com_content&task=blogcategory&id=52&Itemid=155

8 commenti:

Lorenz ha detto...

Ottimo!!!
Ma voi quali usate?
io "vittoria open corsa evo-kx" a mio modesto parere, sono super resistenti, la mescola mi sembra molto, troppo morbida, grip ottimo...consigli per una più economica??

ciaba ha detto...

io credo di usare compertoncini del tutto casuali
vado da patelli e mi faccio sempre dare il più scrauso
in effetti un breve tutorial non mi farebbe male

su su luca dacci un po del tuo sapere, scrivi un post degno di esser copiato e linkato in giro per la rete :D

piuttosto, domani sera ci si becca?

Lorenz ha detto...

non sò perchè ma sta storia del copertoncino e mescole varie mi intriga, il prossimo sarà scrauso sicuro, direi, io domani non riesco...pufff!!!

lukwind bologna ha detto...

come dicevo con lorenzo, piu tenuta = meno skid ....
ottimi quelli duri e super resistenti ....gomma dura perde aderenza meglio e skidda facile.

se invece vi piacciono le corse, gomma morbida meno durata piu tenuta

i bi mescola sono un ottimo compromesso ma piu costosi: hanno le estremità della pera piu morbide, mantenenendo il centro piu duro.

se non siete maniaci della simmetria come me, potete montare duro dietro e morbido davanti per la tenuta.

Matteo ha detto...

io dico che a seconda di come porti la bici puoi scegliere!!
non credo ci sia una teoria o una regola! uno più duro dietro e uno più morbido davanti sarebbe ottimale, ma vi dirò che quest'inverno sto usando un vittoria rubino bianco sul posteriore, che pur essendo morbido, con un terreno costantemente umido e quasi ghiacciato risulta essere ottimale! Non so se a giugno con il caldo milanese riuscirò a continuare ad utilizzarlo!! la cosa che mi è piaciuta del vittoria è che cmq ha una ottima durata nonostante io sia un tamarro e non perdo occasione per skiddare!! cmq l'importante è sempre lo stesso: RIDE ONNNNN!!!!

Matteo ha detto...

scusate: vittoria zaffiro non rubino...
ùalmeno risparmi quei 3 euro

Lucio ha detto...

Io ho su due vittoria rubino slick, non ho la più pallida idea se siano dure o morbide, erano lì di fabbrica sulla cinelli mystic. so solo che ho rimesso il freno perché se aspetto di fermarmi in pochi metri con uno skid muoio 4 volte.

FabYO! ha detto...

Vittoria Randonneur! Li sto usando da un po' e non sono proprio male direi. Puoi andare dappertutto e tengono di brutto anche con strada bagnata. Duri, quindi ci puoi fare skid da 1km! L'unica cosa è che essendo dei 28 sono più alti di spalla e se avete dei telai pistaioli al limite come i miei, sotto la forcella ci stava a malapena un 23, quindi montato solo dietro ma con la pioggia vai via tranquillo. Sto usando anche Vittoria Rubino pro, belli ma non sono di mescola troppo dura, quindi durata media. Stessa cosa per Schwalbe Blizzard e Stelvio. Michelin? Io ho provato gli Speedium 2, tre skiddi e...finiti!
RANDONNEUR, sono un po' più vistosi (in tutti i sensi, io ho quelli con la banda laterale riflettente...di notte, quando attraversate non possono non vedervi!) ma se vi ci stanno sia davanti che dietro, ottima qualità/prezzo/durata, 18 euri l'uno, vi durano una cifra e ci potete fare anche ciclocross. Ciao regaz!

RIDE OOOOOOOOOOOOOOONN!!!